Una briscola per stare insieme

FB_IMG_1516021656752   Un mazzo di carte da gioco è uno strumento per fare un gruppetto, un torneo permette di rompere il ghiaccio,  allargare la schiera delle amicizie, creare nuove relazioni interpersonali: questa la motivazione di fondo per il torneo di briscola che si è svolto a Savuci qualche giorno fa. Età diverse, esperienze diverse, vite diverse tutti insiemeFB_IMG_1516021699642 per un solo scopo: giocare e mostrare il proprio valore. Se poi ci sono dei premi, il gioco diventa anche più interessante, ma è essenziale   che regni l’allegria   e si sorrida anche degli errori dei compagni e … della giuria.

 

FB_IMG_1516021729621  FB_IMG_1516021738714  FB_IMG_1516021721810

FB_IMG_1516021688878  FB_IMG_1516021670347  FB_IMG_1516021729621

DIRITTI E SALUTE: SE LA LISTA DI ATTESA E’ LUNGA CI SI PUO’ RIVOLGERE AL PRIVATO PAGANDO IL SOLO TICKET

asl   Dalla premessa che lo Stato tutela il diritto-dovere alla salute perché è un diritto primario e fondamentale della persona  (Cassazione – sent. n. 2923 del 27.02.2012) e che il cittadino finanzia il sistema sanitario nazionale con il pagamento delle tasse,  deriva che il cittadino, Continue reading

SAVUCI apre le porte allo sport

Un torneo di briscola, a coppie, è in programma per Sabato 13 gennaio. Rosa Rumolo, giovane e affermata orafa napoletana, consegnerà personCARTEalmente una sua creazione  alla coppia vincitrice; la seconda classificata sarà premiata da Francesco Scicchitano, organizzatore dell’evento promosso dall’associazione culturale Effetto Stendhal  e dall’associazione socio-assistenziale Il Mantello. Per partecipare al torneo è necessario iscriversi. L’iscrizione è gratuita e non prevede particolari formalità. Iscriviti anche tu.

Proponiamo l’accesso alla pagina di Wikipedia per qualche notizia storica e per le regole di gioco.

 

Savuci: il borgo che torna alla vita

galleria2017121715324800_0 Da borgo abbandonato a centro vitale di cultura, arte e umanità. torna a vivere dopo 40 anni, grazie all’impegno di due associazioni,  “Effetto Stendhal” , culturale, con Francesco Scicchitano e,  “il Mantello” , socio-assistenziale, con Lucio Bramato. Continue reading

Il CENSIS fa le pulci alla situazione sociale nazionale

rapporto censis 2015Il Rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese del 2015, presentato il 4 dicembre, è passato quasi in sordina, surclassato da notizie e fatti di cronaca, per i media, più pressanti: i temi del welfare, è proprio vero, non fanno audience.

Eppure il Rapporto ne parla in un intero capitolo: è “Il sistema di welfare”, che si può consultare nella versione integrale cliccando  qui.

Di seguito un sintetico riepilogo, in 7 punti:  Continue reading

A quando i bandi per l’assegnazione dei posti-letto sotto i ponti?

Viadotto_Bisantis,_CatanzaroLeggo che “il sottosegretario Guerra ha dato parere negativo all’accantonamento di 150 milioni per strutture di accoglienza da utilizzare per i portatori di handicap rimasti soli o senza tutele”
E’ un modo di intendere il tentativo, peraltro assolutamente necessario, di contenere le spese pubbliche: non merita commenti perché si commenta da solo. E’ un quotidiano ricorrente, non si tratta ancora di emergenza: tuttavia, in vista di un eventuale problema del “dopo di noi”, che, sento dire, per ora non esiste,sembra sia all’esame la proposta di realizzare dei posti-letto sotto i ponti, visto che alberghi, residence e quant’altro sono già impegnati e perciò indisponibili. Ovviamemnte, si pensa alla realizzazione di nuovi ponti da destinare alla bisogna. Per Catanzaro non sono previste nuove realizzazioni: i ponti ci sono già. Sono tanti: dovrebbe esserci posto per tutti i catanzaresi in situazioni di non-autosufficienza. Qualcuno pensa ad un possibile surplus ed all’emanazione di un bando europeo aperto a i cittadini comunitari, altri ad un albergo diffuso anche per contribuire ad ad alimentare l’ asfittica economia locale e lo sviluppo turistico.
Cosa ne pensate?
Continue reading

Le tasse? A Marcellinara le paghi con il lavoro

baratto amministrativo Sarà stato il caldo  opprimente o la ricerca di notizie di effetto, resta il fatto che ben  poca attenzione è stata data, a tutti i livelli, ad una notizia riportata quasi soltanto da  CatanzaroInforma: il baratto del debito di un cittadino e la pubblica amministrazione  con lo svolgimento di un’attività a sfondo sociale. Si tratta dell’applicazione, per la prima volta in Calabria, dell’art. 24 della L.  164 del 11.11.2014 Continue reading